Installazione urbana

Quinte.Dimensioni

a cura di Laura Bulzaga

Quinte.Dimensioni

Nella moltitudine di informazioni, reali e digitali, cosa accadrebbe se il suono dei nostri passi, dei nostri pensieri, delle nostre parole, si imprimesse di colpo su ogni luogo che percorriamo?

Negli spazi pubblici, quinte di un tessuto urbano in continua trasformazione, si stratificano percorsi, epifanie, accadimenti e incontri, sussulti nella rete, declinabili e isolati, tracce effimere delle esperienze umane, private e collettive, che celano l’anima della città.

L’installazione indaga sulla rappresentazione della realtà contemporanea, con uno sciame di punti che rivela voci e segni nascosti che il tempo e i satelliti non hanno potuto trattenere.

Tu sei qui, sul punto univoco della griglia invisibile che organizza lo spazio.

Connettiti, geolocalizzati, condividi la tua posizione.

Quale impronta lasciano i tuoi passi nella nuova dimensione della Terra?


http://www.wamfestival.com/wordpress/wp-content/uploads/2017/09/Quinte-dimensioni-immagine.jpg

Laura Bulzaga

Laura Bulzaga è un architetto che declina il suo percorso sporcandosi le mani con la scenografia prima a Rouen e poi a Parigi. Ritornata così imbrattata scopre Faenza come punto di origine, radice e oggetto del suo lavoro.

Da allora mescola le sue inclinazioni grafiche nella promozione di eventi e imprese locali, inciampa sulla scena teatrale allestendo scenografie per diverse compagnie o sperimentando le proprie discutibili abilità attoriali e ogni giorno porta avanti il lavoro di ricerca verso una qualità architettonica che ponga al centro il suo abitante e la sostenibilità del costruire. Col desiderio che la sua penna possa contribuire a rendere ancora più vivo e colorato il luogo che abita.