Djuma - Senza testa - Wam! Festival

Vai ai contenuti

Menu principale:

INFO EVENTI


Complesso ex-Salesiani : Venerdì 3 luglio
22:00
incontro con l’autore e proiezione cortometraggi d’animazione
ingresso libero


Michele Bernardi

Djuma
Djuma è il cugino povero e cattivo di Mowgli, è un ragazzo selvaggio, allevato nella foresta da un branco di lupi. È attratto non tanto dalla vita di branco, anche se ne segue fino ad un certo punto le regole e l'organizzazione, ma dal richiamo della natura e della libertà.
Il ragazzo selvatico non conosce il linguaggio dell'uomo e neppure sopporta il sistema strutturato del branco.
Un rito di purificazione, con cui celebrare l’urgenza di libertà e l’incontaminata supremazia della natura.


Senza testa
Un eccentrico collezionista di teste:
"Ho cominciato da bambino, così come si fa con insetti, farfalle o francobolli. Le raccoglievo nei giardini pubblici, abbandonate nell'indifferenza, in chiesa dove cantavo nel coro, nella solitudine dei magazzini tra l'odore della trielina e della lana, nei bar e nelle villette a schiera. E mi mettevo a schedarle una  per una, non per il colore della pelle, per l'età o il sesso, ma per gli stati d'animo in cui erano state lasciate, ansia, indifferenza, paura, tante teste della solitudine.
Nessuno mai ha reclamato indietro la propria testa."



Michele Bernardi
Finale Emilia 1958

Dopo aver frequentato con mediocri risultati tutte le scuole statali, dal 1982 mi  dedico all'animazione. Ho frequentato per due anni un corso di animazione professionale presso lo studio di Secondo Bignardi a Modena per poi approdare nel mondo dell'animazione professionale presso la GLM sempre di Modena dove nei primi anni ottanta si cominciava la produzione della prima serie della Pimpa di Altan  e la Linea di Cavandoli.
Come autore di corti di animazione ho conseguito diversi premi tra cui  il Bit Movie di Riccione,  il Jazz bit di Turku in Finlandia nel 1994 e il Foreign Animation Silver Award al 13 th Shangai Television Film Festival  con un cortometraggio per la promozione della Regione Emilia Romagna (2006).
Negli ultimi dieci anni sono filamker,  regista ed autore di numerosi videoclip animati per diversi gruppi musicali italiani tra cui Le luci della centrale Elettrica , Tre allegri ragazzi morti, Colapesce , Punkreas, 24 grana, Prozac+, The Zen Circus ed altri ancora.
Recentemente  ho lavorato per la realizzazione di spot pubblicitari come Barilla Mulino Bianco, Chicco, Ikea Germania, Istat e Pomellato e animato una serie di spot per la trasmissione Rai3 ,Viva la Crisi.
Alcuni miei corti animati come -Djuma- e -Senza Testa- sono in programma e in concorso nei più importanti festival internazionali dedicati all'animazione, tra i più famosi quelli di Annecy, Zagreb, New York e Melbourne, fino a quelli di Amsterdam, Tallin e Istanbul.

www.studiografus.it



 
Torna ai contenuti | Torna al menu